Sneakers - December 11, 2020

Le Migliori Air Force 1 Low sotto i 300€

Andrea Procida

Abbiamo selezionato le migliori Air Force 1 che puoi trovare su StockX sotto i 300€ per aggiungere una nuova AF1 alla tua rotation senza dover rompere il salvadanio e flexando con stile con una delle tue silhouette più iconiche della storia.

air force 1 low halloween skeleton purple

Nike Air Force 1 Low ’07 QS Purple Skeleton Halloween (2021)

La quarta colorazione che si va ad aggiungere a quella che è diventata ormai una tradizione per Nike: rilasciare una AF1 Low in occasione della festa di Halloween. Per la versione di quest’anno il brand di Beaverton ha scelto il viola, dopo il bianco, il nero e larancione. Completano il look l’immancabile scheletro sul side panel e la bellissima suola glow in the dark.  Non lasciatevela sfuggire!

 

Air Force 1 Tear Away

Nike Air Force 1 LX Tear Away White W

Cosa c’è di meglio di un’Air Force 1 bianca? Forse niente! Se poi siete creativi e amanti dei colori, la LX Tear Away dovreste averla per forza. Al di sotto della tomaia in tela, infatti, si nascondono dei pannelli colorati che potete personalizzare come volete, utilizzando un qualsiasi tipo di taglierino e facendo molta attenzione. Questa splendida versione della AF1 Low è stata rilasciata esclusivamente in taglie da donna, per questo motivo, nel caso foste uomini, è consigliata una taglia e mezza in più rispetto alla vostra da uomo.

air force 1 low white supreme

Nike Air Force 1 Low Supreme White

Una delle ultime collaborazioni tra Nike e Supreme ha visto come protagonista la AF1 Low in due diverse colorazioni: una bianca e una nera. Questa collab ha fatto storcere il naso a molti collezionisti, che si aspettavano un design un po’ più elaborato e accattivante. Fidatevi di noi, la AF1 per essere bella non ha bisogno di nulla. La sua storia e cosa rappresenta all’interno del panorama street e non solo, parla per lei! Cosa c’è di meglio del design perfetto di una AF1 e del logo che ha reso celebre Supreme nel mondo? Vi aiutiamo noi: nulla! La versione bianca, che inizialmente aveva toccato prezzi di resell che superavano il doppio del retail, ora si trova ad un prezzo molto vicino a quello di retail ed è un ottimo paio da aggiungere alla vostra collezione. Approfittatene ora prima che poi si alzi nuovamente e ve ne pentiate.

Air Force 1 Low White 07

Nike Air Force 1 Low White ’07

Ancora oggi la Air Force 1 Low White ’07 è una delle scarpe più vendute di Nike. Domandarsi il perché potrebbe esser ingenuo ma nel caso ve lo chiedeste ancora, vi basterà prenderne una in mano e guardarla o ancora meglio provarla. La AF1 Low sta bene con qualsiasi cosa voi mettiate, dalla tuta, passando per un paio di jeans e arrivando a un pantalone un po’ più elegante. Non per questo viene considerata da moltissimi la regina delle sneakers. Se vi sentite dei veri sneakershead questa scarpa non può mancare all’interno della vostra rotation. Un vecchio detto poi dice che ogni collezionista che si rispetti debba avere sempre due AF1 White ’07: una da usare con cura e l’alltra da tenere deadstock. Se vi sentite giù di tono, credeteci, aprite l’armadio e guardatela per sentirvi meglio.

Air Force 1 low Wheat

Nike Air Force 1 Low Wheat Dark Mocha

Il 2020 ha visto protagonista il ritorno di alcuni modelli Co.JP (Concept Japan), ossia quelle release che nei primi anni del 2000 erano destinate solo al mercato giapponese. Insieme alle varie Nike Dunk, come le Plum, le Ceramic e le Samba, e qualche Air Jordan I, è stata rilasciata anche la “Dark Mocha”. Oltre ad essere stata una pietra miliare per l’evoluzione della sneaker culture, questa scarpa è anche perfetta per il periodo autunnale/invernale grazie alla tomaia contraddistinta da diverse sfumature di marrone. Se non vi bastasse l’importanza storica di questo modello, i materiali usati per la costruzione della “Dark Mocha” valgono il prezzo del biglietto, che tra l’altro al momento è molto basso. Prendetele e non ve pentirete!

Air Force 1 Craft

Nike Air Force 1 Craft White

All’apparenza potrebbe sembrare una copia della classica Air Force 1 Low White, ma non lo è affatto. Per la tomaia è stata utilizzata una pelle martellata super morbida che la rende veramente comoda (di più rispetto ad una AF1 classica). Last but not least, l’heel in suede beige. Se doveste scegliere una scarpa basandovi sul rapporto qualità/prezzo, questa non può che essere la scelta migliore.

 

Air Force 1 Shibuya

Nike Air Force 1 Low Shibuya Halloween

L’anno scorso, per celebrare al meglio la festa di Halloween, Nike decise di rilasciare una serie di Air Force 1 destinate esclusivamente al mercato asiatico. La collezione, denominata “Shibuya”, prendeva ispirazione e rendeva omaggio all’omonimo quartiere di Tokyo celebre per le sue feste spaventose. Fra le tre AF1 Low che compongono questo pack ne è presente anche una nera e arancione che riprende un po’ il design delle “Invisible Woman” del 2006: la tomaia infatti è composta da una parte in PVC trasparente con l’aggiunta di sovrapposizioni in pelle. I dettagli curati e i materiali particolari rendono questa scarpa un cop obbligatorio. Prendetela ora perché tra un po’ di tempo il prezzo inizierà a salire! Stonks!

Air Force 1 Rucker Park

Nike Air Force 1 Low Rucker Park (2020)

Spesso ce lo dimentichiamo, ma la Air Force 1 nasce come scarpa da basket nel lontano 1982. “Air in Box” era lo slogan, visto che la AF1 era la prima silhouette da basket a vantare la tecnologia Air nell’intersuola. Spiegare in poche righe quello che ha significato la Air Force 1 in questo mondo sarebbe troppo riduttivo. La AF1 è una di quelle scarpe che ha avuto un grande impatto soprattutto a livello sportivo. Un esempio ci viene dato dalla versione rilasciata da Nike nel 2019, che rende omaggio al Rucker Park, uno dei campetti da basket più famosi al mondo che ha visto militare moltissimi campioni. Questa AF1 Low vanta una tomaia bianca con dettagli arancioni a contrasto, la tongue che prende ispirazione dalla rete del canestro e la scritta “10039”, che indica il codice postale del Rucker Park a NYC. Buy it now!

Nike Air Force 1 Low SP Undefeated 5 On It Dunk vs. AF1

Per chi non lo conoscesse, Undefeated è uno store americano nato nel 2002, ancora oggi tra più importanti al mondo. Da molti anni collabora con Nike e dalla loro partnership sono nate scarpe che ancora oggi sono oggetto di desiderio di moltissimi collezionisti. Una fra tutte, le Air Jordan 4 del 2005.

L’ultima creazione fra i due ha visto protagonista un bellissimo pack, denominato “Dunk vs AF1”, nel quale la tomaia di queste due scarpe è caratterizzata dall’utilizzo degli stessi materiali quali suede, mesh, e pelle pitonata, ma con una diversa colorazione in base al modello. Se volete avere un’ AF1 con degli ottimi materiali e una bella colorazione, soprattutto a un prezzo contenuto, questa è la vostra occasione!

Air Force 1 Low Malone

Nike Air Force 1 Low Malone Original Six

Se la Air Force 1 è diventata la scarpa che ora noi tutti conosciamo molto probabilmente lo si deve agli “Original Six”. Per chi non li conoscesse, gli “Original Six” sono stati sei giocatori NBA messi sotto contratto da Nike nel 1982-1983 per il lancio della AF1 High e Low. Tra questi era presente anche Moses Malone, MVP per ben tre volte durante la sua onorata carriera. Anche qui, parlare dell’importanza di questi atleti in poche righe sarebbe riduttivo, ma è proprio grazie a loro che abbiamo avuto il passaggio campo-strada della nostra benamata AF1. Nel 2007, per celebrare i sei atleti, Nike decise di rilasciare un pack composto da sei Air Force 1, nel quale ne era presente anche una dedicata al gigante Moses Malone. La scarpa in questione vanta una tomaia con una sorta di “Elephant Print” , con delle scritte che rendono omaggio a Moses e dettagli in rosso. Purtroppo nel 2015 Moses Malone ci ha lasciati, ma siamo sicuri che la sua eredità continui a vivere in molti. Trovarne un paio in vendita, considerata soprattutto l’età e una cosa molto rara. Non per noi di StockX naturalmente!