Sneakers - July 14, 2022

Guida all'Acquisto: Nike Blazer

La Nike Blazer vanta una storia leggendaria che risale a quasi 50 anni fa. Scopri di più sulla classica sneaker Nike nella nostra Guida all'acquisto.

La Nike Blazer vanta una storia leggendaria che risale a quasi 50 anni fa. Scopri di più sulla classica sneaker Nike nella nostra Guida all'acquisto.

This article is part 38 of 29 in the series: StockX Buyer's Guides

La Nike Blazer risale al 1973, quando Nike, un marchio allora nascente nel mondo dello sport, introdusse la Blazer nel suo catalogo limitato di scarpe da ginnastica. In origine, i fondatori di Nike, Bill Bowerman e Phil Knight, producevano solo un piccolo numero di sneakers per la corsa, ma sapevano che l’espansione in altri sport popolari e l’ampliamento della gamma di calzature sarebbero stati dei passi decisivi per diventare un marchio sportivo di prim’ordine. Il biglietto d’ingresso di Nike negli sport popolari fu la Nike Blazer. La Blazer prende il nome dai Portland Trailblazers (una squadra di basket, N.d.T.) dato che Nike – che all’epoca si chiamava Blue Ribbon Sports – era stata fondata in Oregon. Ma si potrebbe anche collegare il soprannome della sneaker alla continua spinta da parte di Nike nel creare calzature e attrezzature sportive “all’avanguardia”, iniziata fin dalla nascita del marchio.

Da allora, la Blazer si è trasformata in una delle silhouette più apprezzate dello Swoosh, accanto ad altri classici dell’atletica trasformati in versione casual, come ad esempio l’Air Force 1 e l’Air Max 90. La sneaker è in circolazione da quasi 50 anni, e con l’aiuto di uno stile retrò vintage, e di collaborazioni con grandi nomi della moda come Off-White e Sacai, ha mantenuto la sua rilevanza all’interno della cultura streetwear e delle sneaker. Se sei alla ricerca di un paio di Blazer, o sei semplicemente curioso di saperne di più sulla storia della silhouette, dai un’occhiata alla nostra Guida all’acquisto dell’iconica sneaker Nike.

Perché le Nike Blazer sono così Popolari?

A prima vista, la Nike Blazer non ha molte caratteristiche che si ritrovano abitualmente su alcune sneakers di oggi, e questo è uno dei motivi per cui è così apprezzata da chi la indossa nell’ambito di uno stile casual. Ma per gli anni ’70, la Blazer offriva caratteristiche high-tech che la rendevano un articolo fortemente desiderato. Dalla suola vulcanizzata per una maggiore stabilità sul campo da gioco, al collo alto imbottito per un maggior comfort e per la protezione della caviglia, la Blazer rappresentava la sneaker di punta di alcuni tra i migliori giocatori dell’NBA.

Oltre ai materiali di qualità superiore, ciò che contribuì davvero alla popolarità delle Blazer fu l’approvazione ufficiale di George “The Iceman” Gervin, un giocatore di basket che faceva parte dell’olimpo dell’NBA. Gervin era una stella dei San Antonio Spurs negli anni ’70, e fu incaricato da Nike di contribuire a far conoscere le Blazer al pubblico. Grazie ad una sapiente combinazione tra le performance in campo di The Iceman e la tecnologia pionieristica della sneaker, la Nike Blazer divenne un successo clamoroso per lo Swoosh, contribuendo a trasformare il nome Nike nel marchio leader di abbigliamento sportivo che è conosciuto al giorno d’oggi.

Fin dagli esordi come sneaker da basket, la Blazer è diventata una delle principali protagoniste nell’ambito del mercato delle sneaker. Solo su StockX, la Blazer si conferma una delle sneaker più vendute di tutti i tempi, con la classica Nike Blazer Mid 77 Vintage White Black, che dal 2019 a oggi è riuscita a vendere da sola oltre 25.000 paia. Nonostante sia stata rivisitata più volte dalla sua nascita, il design di base della Blazer e la colorata varietà delle versioni proposte, tra cui una serie di collaborazioni popolari, hanno reso la sneaker una scelta interessante per tutti coloro che sono alla ricerca di una sneaker dallo stile casual.

Nike Blazer vintage sneaker

Nike Blazer Mid 77 Vintage White Black

Per Cosa Erano Usate le Nike Blazer?

Prima di diventare un punto fermo dello streetwear, la Blazer è stata originariamente costruita come la prima scarpa da basket di Nike. La suola in gomma vulcanizzata, la linguetta in nylon e la struttura a taglio alto erano tutti elementi di alta qualità, che rendevano la sneaker una delle migliori dell’NBA per quell’epoca. Oggi le Blazer sono considerate da molti una scelta casual, da indossare nella vita di tutti i giorni. Il prezzo contenuto e il design essenziale le rendono una scelta obbligata per chiunque desidera delle sneakers affidabili, in grado di presentarsi bene sia al momento dell’acquisto, quando sono ancora nuove nella loro scatola, sia in seguito, quando verranno indossate.

Nike SB Blazer Supreme Red (2006)

Puoi fare skate con le Nike Blazer?

Con il continuo sviluppo della tecnologia, anche le sneakers si sono evolute. C’è stato un momento in cui il basket professionistico non aveva più bisogno delle Blazer. Con l’ingresso nella lega di atleti del calibro di Michael Jordan, Kobe Bryant e LeBron James negli anni successivi, il loro stile di gioco dinamico avrebbe evidenziato i crescenti cambiamenti e le richieste necessarie per stare al passo con I nuovi ritmi di gioco. Ma la Nike Blazer trovò una sua nuova dimensione nel mondo dello skateboard. I materiali e le specifiche considerati obsoleti per il basket finirono per risultare esattamente ciò che gli skateboarder avevano bisogno di trovare in una scarpa. La suola delle Blazer forniva trazione sul cemento e la tavola, mentre il parafango della scarpa aiutava a proteggere la punta del piede dal nastro adesivo ruvido.

Quando Nike fondò la sua divisione skateboard nel 2002, la Nike SB, una Blazer rivisitata, fu aggiunta al catalogo, il che ha aiutato casualmente Nike a introdurre il marchio in una nuova dimensione sportiva. Da allora, la Nike SB Blazer ha conosciuto un notevole clamore grazie a importanti collaborazioni con diversi marchi e skater come Supreme, Lance Mountain e Medicom Toy, che hanno contribuito ad amplificare la posizione della SB Blazer sia nel settore dello skateboard che in quello della moda.

Nike Blazer Low Sacai White Patent Leather

Quali sono le Nike Blazer più Popolari?

Oggi le Blazer più richieste sono un mix tra colorazioni classiche e nuovi modelli all’avanguardia, realizzati attraverso prestigiose collaborazioni. Attualmente, la Nike Blazer Mid 77 Vintage White Black è la Blazer più popolare di tutti i tempi su StockX, con oltre 25.000 scambi sul sito. Il suo design classico, con lo Swoosh nero vintage sulla tomaia in pelle bianca, la rende una sneaker facile da indossare con quasi tutto. D’altro canto, un’altra versione preferita tra i clienti di StockX è la Blazer Low di Sacai, che presenta una gamma di colori di base simile a quella della Vintage Black, ma stravolge la struttura della silhouette con Swoosh, intersuola e linguetta a doppio strato, accompagnati da una schiuma a vista intorno alla caviglia. Entrambe le sneaker sono solo due esempi di come la Blazer si sia evoluta dalla sua originaria impostazione da basket fino a diventare una sneaker casual firmata, in grado di adattarsi a qualsiasi tipo di esigenza.